zurück

Einfamilienhaus in Livigno

Livigno, 2000

Il progetto di questa abitazione è strettamente collegato all’orografia del luogo che, con la sua accentuata pendenza verso valle, ha determinato le scelte morfologiche e tipologiche fondamentali.

Nella parte più alta del lotto, in prossimità della strada comunale, è collocato il corpo dell’autorimessa, che si pone quale filtro tra lo spazio pubblico e quello privato.

Ad una quota inferiore, sorge la residenza, distribuita su due piani, quello superiore ospitante la zona giorno, quello inferiore la zona notte, entrambi con un affaccio privilegiato verso la valle di Livigno.

Tra l’autorimessa e la residenza  si è potuto così creare uno spazio verde privato rivolto a sud lontano dalla vista dei passanti.

Sebbene autorimessa e residenza trovino la  loro collocazione in due corpi separati, esiste comunque un collegamento tra i due costituto da un muro in pietra che corre lungo il confine nord del lotto segnando il percorso all’aperto che dalla strada comunale porta all’ingresso dell’abitazione passando per il giardino; giunto all’abitazione questo muro, da semplice elemento divisorio, si trasforma in uno zoccolo massiccio che penetra nel terreno per scavare gli ambienti della zona notte.

Su questo zoccolo in pietra locale, che sembra essere generato dalla terra stessa, si poggia il corpo in legno  della zona giorno, più leggero e plastico, inclinato e curvato verso la valle, con la quale sembra voglia dialogare, anche attraverso le ampie vetrate.

I materiali utilizzati nel corpo dell‘abitazione sono prevalentemente derivati dalla tradizione locale: il muro in pietra locale con giunto tipo rasapietra, il rivestimento, l’oritura della copertura ed i serramenti in legno di larice trattato al naturale e la copertura in scandole di legno. Per la struttura portante è stato invece utilizzato il cemento armato (solai e muratura).

Tags: Residential, Single Houses

Einfamilienhaus aus Naturstein in Maloja